IIS Giovanni Falcone

REGOLAMENTI D’ISTITUTO

Nome del documento

Descrizione

Scarica il documento

Regolamento di Istituto

Scopo del regolamento è di consentire un ordinato ed organico svolgimento della vita della scuola secondo i principi generali fissati in modo da favorire i momenti d’incontro e di colloquio fra i vari organi collegiali e fra questi e le altre rappresentanze delle componenti scolastiche (assemblea generale, assemblea di classe, comitato genitori) ed attuare una reale gestione unitaria.

Regolamento Istituto 

Regolamento anti COVID-19

Regolamento laboratori

Regolamenti di disciplina

I regolamenti di disciplina sono adottati in applicazione di quanto previsto dallo “Statuto delle Studentesse e degli Studenti”, è coerente e funzionale al Piano di Offerta Formativa adottato dall’Istituto e ne costituisce pertanto parte integrante.

Regolamento di disciplina aggiornato a Febbraio 2021

Il presente regolamento è attuato al fine di individuare i comportamenti incompatibili con le norme del Regolamento recante misure di prevenzione e contenimento della diffusione del sars-cov-2 presente nell’Istituto Giovanni Falcone.

Regolamento di disciplina in presenza e in DAD-DID in stato di emergenza COVID

Il presente Regolamento ha lo scopo di definire le finalità e le modalità di realizzazione e di utilizzo della Didattica Digitale Integrata

Piano DAD 2021/2022

Deroga al Piano DAD 2021/2022

Griglia di attribuzione del voto di condotta

In base allo Statuto delle studentesse e degli studenti e al D.L. 137/08, il voto di condotta viene attribuito dall’intero Consiglio di Classe riunito per gli scrutini in base ai criteri stabiliti nella griglia deliberata dal collegio docenti.

Griglia di attribuzione del voto di condotta
Griglia di attribuzione del Credito Formativo

I crediti formativi, rientrano all’interno del credito scolastico. È possibile integrare i crediti scolastici con i crediti formativi, attribuiti a seguito di attività extrascolastiche svolte in differenti ambiti (corsi di lingua, informatica, musica, attivita’ sportive); in questo caso la validità dell’attestato e l’attribuzione del punteggio sono stabiliti dal Consiglio di classe (e vanno presentati entro il 15 maggio), il quale procede alla valutazione dei crediti formativi sulla base di indicazioni e parametri preventivamente individuati dal Collegio dei Docenti al fine di assicurare omogeneità nelle decisioni dei vari Consigli di Classe, e in relazione agli obiettivi formativi ed educativi propri dell’indirizzo di studi e dei corsi interessati. Il riconoscimento dei crediti formativi viene riportato sul certificato allegato al diploma”

Griglia di attribuzione del credito formativo
Statuto degli studenti e delle studentesse

È la carta fondamentale per gli studenti italiani che frequentano la scuola secondaria e deve essere considerata da ogni istituto nella stesura del regolamento del progetto educativo.

Statuto degli studenti e delle studentesse

Patto educativo di corresponsabilità

Il Patto formativo-educativo coinvolge tutte le componenti dell’Istituzione scolastica, ognuna secondo il proprio ruolo e la propria funzione. Il capo di istituto, i docenti, il personale tutto, consapevoli di lavorare in una struttura educativa, si impegnano ad assumere un comportamento responsabile e sempre rispettoso verso tutti i soggetti, orientato a favorire un rapporto di fiducia e un atteggiamento di partecipazione. 

Patto Educativo di corresponsabilità

Piano Annuale per l’Inclusione

Documento che deve annualmente individuare gli aspetti di forza e di debolezza delle attività inclusive svolte dalla scuola e quindi deve predisporre un piano delle risorse da offrire e richiedere a soggetti pubblici e del privato sociale per impostare per l’anno scolastico successivo una migliore accoglienza degli alunni con particolare attenzione a quelli con diversi Bisogni Educativi Speciali.

Piano Annuale per l’Inclusione

Codice disciplinare del personale scolastico


Il DPR 62 del 16/04/2013, codice di comportamento dei dipendenti pubblici, si applica a tutti i dipendenti pubblici e quindi anche al personale dirigente, docente, amministrativo, tecnico e ausiliario della scuola.

Il codice disciplinare del personale dirigente scolastico è contenuto nel CCNL  2006-2009 dell’area V della dirigenza.

Il codice disciplinare del personale docente è contenuto nel decreto legislativo 297 del 16/04/1994 (e successive modifiche e integrazioni) agli articoli 492-501 per i docenti a tempo indeterminato e all’articolo 535 per i docenti a tempo determinato.

Il codice disciplinare del personale ATA è contenuto negli articoli 10-17 del CCNL 2016-2017, ed in particolare all’articolo 13.

DPR 62/2013 Codice di Comportamento Dipendenti Pubblici

Codice disciplinare del personale Dirigente Scolastico

Codice disciplinare del personale Docente

Codice disciplinare del personale ATA